Recent comments

  • Technology Living   8 years 22 weeks ago
    Bravi ragazzi! Nonsense e demente al punto giusto! Ho riconosciuto anche l'IP di Molvena....
  • Marco Paolini   8 years 23 weeks ago
    sempre el soito rompi coioni te sì! fusse stà mi lù na gaeana te gavaria moà!
  • Guardate, il delta del Mississipi   8 years 27 weeks ago
    E' vero, era proprio questo il mio intento, e sono contento che tu l'abbia colto..... Nota anche la connotazione blues che ha quest'orso, se fosse un orso nostrano, avebbe detto "Guardate, il delta del Po"...invece è un orso blues...
  • Casa di neve   8 years 27 weeks ago
    E' stato una figata girare queste scene dentro all'Ice Bar di Stoccolma, sperando poi di aver abbastanza girato da ricavarne il video....bello è che dopo mezzora abbondante che riprendevo, il barista mi dice che non posso....:-)
  • Scrubs for TSMP   8 years 27 weeks ago
    Mi fa morire dal ridere ogni volta che lo rivedo.....soprattutto quando tutti si battono il petto e dicono all'unisono "Team Sghebuz"....ahahahah
  • Guardate, il delta del Mississipi   8 years 27 weeks ago
    Hai ragione. Aggiungiamo poi che Orsetto, una volta uscito dall'orsanotrofio, probabilemente sarà propenso a delinquere e verrà inevitabilmente incarcerato. Il carcere, come si sa, è un ambiente criminogeno, portando così Orsetto ad ulteriori sofferenze e squilibri. La morale è che non sempre il delta di un fiume corrisponde al mare, ma spesso alla morte.
  • Technology Living   8 years 29 weeks ago
    Per dovere di cronaca, precisiamo che a "Valdagno in corto" ci hanno trombato, proprio l'altro giorno....non siamo andati in finale...
  • Technology Living   8 years 29 weeks ago
    Indubbiamente questo è il corto della svolta.
    Se possiamo fare un breve escursus:
    1. "Ragazzi con problemi": rappresenta il caposaldo, testata d'angolo del panorama cortometrico (parola di cui ignoro se veramente esista).
    2. "U.F.O": la metempsicosi del corto rinato grazie al copione studiato a tavolino.
    3. "Technology Living": il corto che è cortometraggio, infatti al corto si aggiunge il "metraggio" che ha insita la volontà di spiccare il volo. E ci riesce.
    4. "Verdano": entra il tema sociale nel corto, che ne esce rinnovato, grazie anche alla luce delle innovazioni tecniche, fondamentali per dare spessore al filmato.
  • L'autodidatta   8 years 30 weeks ago
    Sghignazzo e ridacchio sotto i baffi leggendo il commento. O Frollo, si clemente con poveri parolieri in erba! A parte tutto mi permetto di esprimere un parere su un aspetto generale, che prende solo spunto da questo fatto. Trovo che la scrittura "impegnata" sia da evitare se fine a se stessa. Non so spiegarmi con le stesse vostre proposizioni così ricche di filosofia (materia infatti che non padroneggio per nulla, tranne che in un singolo e misero ambito) e per una sorta di deformazione professionale, che un po' alla volta sta avanzando dentro di me, le uniche frasi che scriverei di getto sarebbero ricolme di "qualora anziché ex coartato controparte de plano non si può convenire se non"; vi chiedo quindi solo di cogliere ciò che voglio dirvi. I racconti che ho scritto ne sono forse l'esempio migliore. Sono delle pure stronzate scritte adottando diversi stili, prefiggendomi come scopo la pura e semplice volontà di scrivere per vedere l'effetto che fa alla gente leggere idiozie. L'effetto sorpresa è una cosa che mi soddisfa molto. Detto questo mi rendo conto di aver scritto una serie di controsensi illimitata e ancora una volta non mi sono smentito! Il genere stronzata mi riesce benissimo!
  • L'autodidatta   8 years 30 weeks ago
    L'autodidatta è quella persona incapace di prendere una decisione e incapace di classificare i proprio interessi. L'autodidatta non è interessato a conoscere, semplicemente vorrebbe per sè il ruolo di colto. Il personaggio di un libro non è come tu decidi che sia, è una creatura dell'autore, perciò di che t'impicci? Se vuoi un esempio da imitare inventatelo, scrivi una tua storia,,,anche se, visto "l'istante di consapevolezza" ben mi guarderei dall'incoraggiarti a farlo,,,al mondo ci sono già troppi scaffali straripanti di opere mediocri e tra queste certamente non trova spazio La Nausea. Sartre non ha rovinato la sua opera rovinandoti il TUO autodidatta e se La Nausea ti sembra poca, forse allora l'inconsistenza non sta tanto nel tema principale,,,quanto nella tua testa. Lungi da me poi la vuota critica, la mia intenzione non è quella di offendere, ma di farti notare che se leggi per allungare la tua lista di personaggi positivi forse dovresti darti alle fiabe: non troppo lunghe, non troppo impegnative e ricche di queste creature. Quanto a Sartre non credo di doverti ricordare che era più un filosofo che un favolista.
  • CSI Lego 02x07 - Faccia a faccia nucleare   8 years 30 weeks ago
    Per fugare ogni dubbio sulla eventuale terza serie di CSI Lego, abbiam fatto morire tutti i protagonisti...quindi state tranquilli, le avventure dei nostri eroi non avranno seguito...
  • CSI Lego 02x06 - Evil   8 years 30 weeks ago
    La decapitazione del tizio è venuta meglio del previsto... e la furia di Evil contro i fiori è malefica.
  • CSI Lego 02x05 - Santo terrorismo   8 years 30 weeks ago
    Si poteva sfruttarlo meglio il papa...molto meglio....
  • CSI Lego 02x04 - La paura fa LEGO 2 (Halloween Special)   8 years 30 weeks ago
    le finalità di questa puntata erano 2: 1- usare il mega castello di CicoZ... 2- far morire il cane cinese e la moto-scimmia... entrambe portate a termine con successo, direi!
  • CSI Lego 01x11 - I fumati dei Caraibi   8 years 30 weeks ago
    L'asciugamano azzurro per fare il mare è bellissimo...da notare anche le increspature per dare l'idea delle onde....peccato solo ke non fosse abbastanza grande e che in tutte le foto si veda quello che c'è dietro...:-) Dialoghi fantastici in questa puntata!!! nessun doppio senso.....
  • Premiata Forneria Marconi   8 years 32 weeks ago
    Per quanti se lo stessero chiedendo, io ero del tutto ignaro del fatto che la PFM suonasse al Festival Biblico, mi ci hanno condotto con l'inganno...ed ero anche ignaro del fatto che suonassero tutto l'album "La buona novella"... diciamo che il concerto valeva il prezzo del biglietto, e cioè zero....a parte le ultime 3-4 canzoni, origial PFM, che spaccavano!!
  • Fallo Corto -lezione 1-   8 years 32 weeks ago
    Ma vaccagar,cottimista!
  • Se non avessero inventato...la cultura   8 years 33 weeks ago
    Con questo corto avete centrato in pieno il problema dei giorni nostri. Magistrale l'interpretazione di Riki quasi alla Von Trier. Notevole Cicos nell'incarnare il modello di insegnante che purtroppo oggi ci viene proposto sempre più spesso. Facciamo in modo che questo corto funga da monito perchè non vogliamo vivere in un mondo senza cultura.
  • VerdAno   8 years 35 weeks ago
    franci corra!!!!!!! sei la +++++++ meglio di tuttiiiiiiiiiii!!!!!
  • VerdAno   8 years 38 weeks ago
    hehehehe....spettacolo!!
  • VerdAno   8 years 38 weeks ago

    Ringrazio veramente di cuore tutti, perchè è una soddisfazione immensa per me, che così tanto avevo investito (affettivamente) in questo progetto, vedere che così tante persone hanno visto il corto e che per la quasi totalità è stato apprezzato!

    97 visite in 24 ore era un traguardo inimmaginabile e quindi non posso che gioire enormemente per questo successo.

    ancora grazie a tutti.

  • VerdAno   8 years 38 weeks ago

    Non posso che ringraziare coloro che mi hanno dato la possibilità di poter "espellere" da me stesso questo rozzo e tribale personaggio...la parola "espellere" non a caso. Un abbraccio al mio alterego Mario Sbrega il quale non manca mai di darmi spalla in tutte le situazione di vita reale e simulata. Saluto tutti con un motto "Scarpe??? DA OMO!!!!"

  • VerdAno   8 years 38 weeks ago

    veramente eccezionale...non mi sarei mai aspettato una cosa del genere...soprattutto xkè alla parte divertente abbiamo aggiunto uno spunto di riflessione...and justice for all!!!!

  • VerdAno   8 years 38 weeks ago

     mai tanta interpretazione è stata così poco sofferta!!!

  • VerdAno   8 years 38 weeks ago

    Parodiando la celebre canzone, non posso che complimentarmi con voi per il corto, davvero ottimo.

    Un sensuale Dez ed un eroticissimo Disa da protagonisti non ci hanno fatto mancare nulla, circumnavigando l'equatore dei sentimenti passando per ogni sfumatura dell'essere umano concupiscente.

    Un sempre presente Mr. Sbrega, che con temperamento  ed efficacia ha incarnato le frange umane del movimento leghista.

    Rivelazione del corto un C. Costa che concreta in lui un mondo intero, una lattina di birra che vale più di un Stanislavskij.

    Solo minori per ruolo gli altri attori e soprattutto attrici che con dovuta sapienza hanno ornato il racconto intessendo su esso un fregio che non ha potuto non far esaltare l'insieme.